Una guida turistica di Desenzano potrà farvi scoprire quella che è la vera capitale del lago di Garda. Questa cittadina, tra le più famose del Lago di Garda, è dotata di tutte le comodità: centri commerciali, casello dell’autostrada Serenissima, stazione ferroviaria, ospedale più attrezzato della zona, scuole di ogni tipo, servizi di ogni genere. Scopriamo insieme alcune delle cose che si possono conoscere e apprezzare durante una visita guidata a Desenzano. 

Cosa può mostrarvi una guida turistica di Desenzano  

Una visita guidata a Desenzano può permettervi di conoscere molte cose. Una guida turistica del Lago di Garda, ad esempio, può spiegarvi che in questa cittadina lacustre c’è anche uno dei musei archeologici più importanti del lago, che conserva l’aratro più antico al mondo, di 4000 anni fa. Fu ritrovato nel sito archeologico del Lavagnone, dove regolarmente scavano alla ricerca di nuovi reperti. 
Piazza Malvezzi di Desenzano 
Tra le altre cose che si possono visitare a Desenzano c'è Piazza Malvezzi che mostra ancora oggi un’impronta veneziana, come il ponte che sormonta il canale verso il lago, costruito negli anni ’30 del Novecento o la casa con archetti trilobati, bifora e trifora che si affaccia sul porto. 
I punti da non perdere di Piazza Malvezzi di Desenzano sono:
  • porto vecchio;
  • palazzo comunale;
  • portici e Palazzo del Provveditore a occidente.
La piazza assunse la forma attuale fra il ‘400 e il ‘500 quando Desenzano entra a far parte del territorio della Serenissima, che, come spesso accade, favorisce la creazione di spazi urbani che da un lato siano funzionali alle esigenze di governo e di amministrazione della città e del’altro manifestino con il loro linguaggio artistico e architettonico il legame con venezia. 

Ecco alcuni scatti realizzati durante una visita guidata a Desenzano

Qualche scatto durante una visita guidata a Desenzano, considerata come la vera capitale del Lago. http://www.guidaturisticamantovaverona.it/IT/Lago-di-Garda/Guide-turistiche/Desenzano/

Posted by Guida Turistica Mantova Verona on Lunedì 15 giugno 2015
.


Il porto di Desenzano

Il porto fu una risorsa logistica fondamentale che permise a Desenzano di diventare uno dei centri commerciali più fiorenti e importanti dell’Italia settentrionale, ma non solo. Infatti qui si teneva il mercato dei cereali durante il quale veniva stabilito il prezzo delle granaglie valido non solo nel territorio di Venezia, ma anche nelle Romagne e in parte della Germania
Il palazzo comunale si caratterizza per un maestoso porticato, destinato ad accogliere le granaglie vendute al mercato. Nove arcate sul lago lungo, quattro su quello breve, realizzate in pietra di Malcesine. 

Il duomo di Desenzano

Al centro della piazza sorge la statua di sant’Angela Merici, nata a Desenzano e patrona della città. Il duomo fu costruito nel corso del ‘600. Internamente la chiesa fu costruita a impianto basilicale, ma con l’aggiunta di due cappelle, una dedicata alla santa patrona e l’altra al Santissimo Sacramento, ove è custodita un’ultima cena di G:B: Tiepolo che raffigura la scena in modo inconsueto: Gesù in primo piano a sinistra del lato corto del tavolo e gli apostoli di fronte a lui seduti in due gruppi ai lati lunghi. 

La guida turistica di Desenzano

Questi illustrati in questa pagina sono sono solo alcuni dei punti che una guida turistica esperta può farvi conoscere e apprezzare durante una visita a Desenzano. Per organizzare il tour completo del Garda o altre città, come una visita guidata nelle vicina Verona, contattaci qui

ITINERARI

Visita mezza giornata



Visita intera giornata