La Mantova Esoterica

Stupisce constatare lo straordinario sviluppo della cultura astrologica a Mantova. I Signori Gonzaga, sensibili alle seduzioni astrologiche, favorirono questa disciplina accogliendo studiosi provenienti da ogni parte d’Italia e anche d’Oltralpe. Mantova fu un crocevia internazionale che vide lo scambio intenso di idee, anche opposte, sulle dottrine astrali e sulle loro molteplici applicazioni, divinatorie, magiche, mediche e alchimistiche. 

La straordinaria fioritura della scienza degli astri in questa città, il cui nome fu collegato non a caso alla mitica divinatrice Manto, ha lasciato segni indelebili; basti pensare a quel prodigio di meccanica che è l’orologio zodiacale di Piazza delle Erbe, le cui lancette oltre che a indicare le ore del giorno segnalano anche i segni zodiacali, le ore planetarie, i giorni della Luna e la posizione degli astri. Nella vicina Piazza Broletto fa bella mostra di sé Virgilio, che a Napoli divenne un famoso mago. E di magia, alchimia, cartomanzia, ermetismo e astrologia si appassionarono molti personaggi della dinastia gonzaghesca: spicca sicuramente Isabella d’Este, ma non furono da meno Ludovico II o  Vincenzo I Gonzaga. Questi ed altri racconti esoterici ci accompagneranno durante la passeggiata fra le piazze di Mantova. 

Prossime date
sabato 6 aprile h. 18.00 POSTI ESAURITI
sabato 18 maggio h. 15.30
Appuntamento: Portici Palazzo Ducale 
Durata: 1,5 h. 
prenota la tua visita
Torna su