Guide turistiche di Brescia

Un viaggio alla scoperta della "Leonessa d'Italia"

BRESCIA

Ancora oggi ai margini dei grandi circuiti turistici che la scavalcano a favore delle vicine Bergamo e Verona, Brescia in realtà è una meravigliosa sorpresa ricca di storia e fascino, una valida alternativa a città ormai arcinote. Oggi Brescia è una delle città più fiorenti del nord Italia, un capoluogo della Lombardia attivissimo, conosciuta col nome di “Leonessa d’Italia” poiché nel 1849 resistette per 10 giorni all’assedio degli austriaci. La città è stata eletta nel 2011 a Patrimonio UNESCO per la presenza di siti longobardi. Brescia è perciò una città da visitare e scoprire, in diversi modi, creando percorsi di visita che abbracciano diversi periodi storici e diverse correnti artistiche.


Cenni: 

Il solo centro storico di Brescia ha molto da offrire per diverse visite guidate con le nostre guide turistiche. Tra gli edifici più ad effetto vi sono il Tempio Capitolino, che sorge su Piazza del Foro, una delle aree archeologiche di epoca romana più significative di tutta la Lombardia. Essendo stata particolarmente legata alla storia del popolo longobardo, a Brescia c’è anche una chiesa del’VIII secolo, San Salvatore, che si trova all’interno di uno dei complessi museali più affascinanti d’Europa, il Museo di Santa Giulia. Ma le sorprese non finiscono qui, nel cuore cittadino si possono ammirare il Duomo Vecchio o “Rotonda”, la più grande chiesa a pianta circolare in Italia, il Broletto, antica sede comunale e la straordinaria Piazza della Loggia, concepita dai Veneziani nel XV° secolo. Alle spalle della città, sulla cima di un colle, svetta uno dei castelli medievali meglio conservati in Italia, chiamato “il Falcone d’Italia” per il suo aspetto imponente. 

Cose da vedere: 

Possiamo creare visite guidate secondo le vostre necessità. In base al tempo a disposizione, possiamo scegliere con voi il vostro tour. Ecco un assaggio di cosa si può visitare: 
  • l’area monumentale del foro romano
  • il complesso monastico longobardo di San Salvatore - Santa Giulia;
  • le rovine del Capitolium, del teatro romano e l’antica piazza del foro con colonnato;
  • le chiese, dai longobardi al settecento, fino all’Ottocento;
  • Il Duomo Nuovo e Vecchio, cattedrali della città, con le tele del Moretto e del Romanino; 
  • la chiesa di Sant'Angela Merici, fondatrice delle Orsoline, per un percorso dello spirito e della fede;
  • il Palazzo della Loggia e la piazza rinascimentale chiusa;
  • i due Monti di Pietà: “il vecchio” del Quattrocento e il “nuovo” costruito alla fine del Cinquecento; 
  • il grande orologio astronomico e astrologico; 
  • i numerosi palazzi che si affacciano sulle vie del centro: da palazzo Martinengo a Palazzo Maggi Gambara; 
  • il Teatro Grande, che ospita il “Festival Pianistico Internazionale Arturo Benedetti Michelangeli”; 
  • il Castello di Brescia costruito dai Visconti con le sue passeggiate e lo splendido panorama della città.

Quanto tempo? 

Possiamo costruire percorsi da poche ore a una giornata intera
Se si ha qualche giorno in più, è possibile costruire un percorso che abbraccia anche le bellezze della provincia di Brescia
Scoprite anche il territorio bresciano! I percorsi storico artistici a Brescia si possono integrare con le visite naturalistiche fuori città o enogastronomiche nella provincia. Poco lontano da Brescia vi sono infatti la florida Franciacorta coi suoi rinomati vini e il Lago d'Iseo, incastonato come un diamante tra i monti. Verso est è possibile unire questi percorsi con le visite al Lago di Garda bresciano e alle sue meraviglie. 
prenota la tua visita
Torna su